il primo sito non ufficiale dedicato alla Lucchese

LUCCHESE - ALESSANDRIA 0-1

Ci voleva l'arbitro Massimi (dei minimi...) a rovinare una sontuosa prestazione della Lucchese e a regalare tre punti all'Alessandria che, oltre a godere dei favori del pronostico, gode anche di altri tipi di favori.....
I rossoneri annichiliscono i grigi di un onesto Piero Braglia (il mister ammette candidamente che la Lucchese non meritava assolutamente di perdere) sia sul piano del gioco, sia sul piano del ritmo; il primo tempo è un monologo rossonero con una traversa clamorosa colpita da Bruccini (uno dei migliori) con la palla che, beffardamente, rimbalza vicino alla fatidica riga bianca e con altri gol sfiorati di poco (Forte fa la barba al palo con il portiere battuto). L'Alessandria non tira mai in porta con il trio Gonzales-Iacolano-Bocalon annientati dall'attenta difesa lucchese; Di Masi avrebbe potuto giocare in giacca e cravatta.
Alla fine della prima frazione tutto il pubblico in piedi ad applaudire il bellissimo primo tempo dei ragazzi di Galderisi. Stavolta il modulo funziona e la Lucchese gioca compatta.
Del primo tempo del mediocre arbitro, ricordiamo la gestione ridicola dei cartellini: nessuno per l'ostruzionistico gioco degli ospiti (una miriade di falli tattici...) due per i rossoneri per due falli di gioco normalissimi di Bruccini ed Espeche! Complimenti!
Ma il peggio deve ancora arrivare......
La ripresa vede, nei primi minuti, un'Alessandria più intraprendente ma la supremazia dei grigi è assolutamente velleitaria.....
Al minuto tredici Iacolano fa uno stop a seguire e la palla sbatte sul corpo di Florio; timide proteste del solo attaccante piemontese e l'arbitro, tra lo stupore generale, assegna il penalty: non vedeva l'ora....... Inesistente, rivisto dalle immagini televisive!!
Batte Gonzales che spiazza Di Masi, per l' 1-0; il rigore sarà l'unico tiro in porta della corazzata Alessandria e i quattro milioni di euro di differenza tra le due squadre, non si vedono proprio!
Massimi (dei minimi) sventola il primo cartellino agli ospiti al 22' del secondo tempo e al 28' concede un rigore anche ai rossoneri; netta l'ancata ai danni di Fanucchi, liberatosi in area di rigore. Batte Forte, ma stavolta il tiro non è letale e Vannucchi para in due tempi.
La Lucchese ci prova con tutte le energie a disposizione e sale in cattedra ancora l'estremo Vannucchi che, oltre a perdere tempo a ripetizione, si oppone alla grande a Terrani e a Mingazzini.
Iacolano sfiora il 2-0 con la Lucchese tutta sbilanciata in avanti e l'arbitro concede ben cinque minuti di recupero.....e qui succede il fattaccio......
In uno degli ultimi assalti dei rossoneri, si vede benissimo allungarsi la maglia di De Feo, con il segnalinee che sventola qualcosa a favore della Lucchese e richiama l'attenzione di Massimi (dei minimi); dopo un ridicolo conciliabolo che fa trascorrere quasi tutto il recupero, l'arbitro smentisce il suo collaboratore e si inventa una punizione a favore dei grigi......roba da Terza Categoria (dove peraltro i segnalinee non ci sono....).
La gara finisce con il coro "buffone buffone" dedicato alla mediocre giacchetta blu e con applausi convinti ai giocatori rossoneri.
Positiva la prova di tutti, con Martinez che ancora gigioneggia e non raggiunge la sufficienza. Un sei e mezzo come voto di squadra, con Capuano, Espeche, Mingazzini e Bruccini che meritano qualcosa in più.
I due punti in classifica, non rendono giustizia ad una squadra che ha dominato la sedicente corazzata del girone, ma il campionato è appena iniziato e c'è tutto il tempo per recuperare posizioni.
A patto di giocare sempre con la grinta e la convinzione ammirate oggi.
Giulio Castagnoli

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469