il primo sito non ufficiale dedicato alla Lucchese

TUTTOCUOIO - LUCCHESE 2-0

E' bastata una onesta squadra di ragazzini (uno del '98, cinque del '97, cinque del '96, quattro del '95 e due del '94, tra campo e panchina...) per far saltare il banco rossonero, riaprendo il processo al modulo e agli interpreti del modulo stesso.

Una Lucchese letteralmente inguardabile, senza nessuna scusante (e guai a chi la cerca...) ha mostrato quanto di peggio si possa fare, o meglio non fare, in un rettanolo di gioco; squadra senza gioco, senza idee, senza mordente....può bastare?

E possiamo ringraziare la poca cinicità sotto porta della banda di mister Fiasconi se il risultato non ha raggiunto punteggi tennistici.....

Dicevamo dei dubbi sul modulo, momentaneamente sopiti dopo la bella prestazione contro l'Alessandria; sicuramente la Lucchese subisce troppe reti e la colpa non è soltanto della difesa, ma dell'intera fase difensiva. Un centrocampo praticamente inesistente, tutto sulle spalle di Mingazzini (non più un ventenne) e di Bruccini (non rapidissimo per caratteristiche fisiche) non da la giusta copertura alla difesa e non ha la velocità necessaria per ribaltare l'azione.

Gli esterni d'attacco raramente saltano l'uomo (il solo Terrani a fasi alterne) e Fanucchi sembra non trovare la posizione; tre giocatori regalati agli avversari.

La Lucchese di stasera, inoltre, è sembrata una squadra svuotata...come se avesse perso tutte le energia nervose nella gara della vita di domenica scorsa contro l'Alessandria.

No, così non va e dopo appena quattro partite la classifica è li a dimostrarlo.

Può succedere benissimo di incappare in una sconfitta (leggi quella di tre giorni fa, con la squadra uscita tra gli applausi), ma gare come quella contro il Tuttocuoio (poco più che una squadra Berretti) devono servire per recuperare punti; se non ci riesci, andando per altro incontro a una figura meschina, significa che c'è più di un problema da affrontare.

Praticamente al 25' del primo tempo la gara era già finita; il doppio svantaggio e l'atteggiamento in campo delle due squadre davano poche speranze al frastornato popolo rossonero, tornato a colorare e ad incitare anche in trasferta.

Lepri (i ragazzini del Tuttocuoio) contro tartarughe (i rossoneri); troppe volte abbiamo assistito a vere a proprie scorribande dei padroni di casa che riuscivano a saltare come birilli i “piantati” giocatori rossoneri, in alcuni casi sverniciandoli!

I ragazzini in maglia nero-verde maramaldeggiavano ed ogni qual volta ripartivano creavano più di un grattacapo alla Lucchese, tornata ad essere la copia quasi perfetta della squallida squadra dello scorso anno.

Ad un primo tempo da tre in pagella, ha fatto riscontro una ripresa da cinque, con la media che (purtroppo) fa quattro; basti pensare che la prima vera palla gol capita a Terrani, intorno all'80', con l'esterno che sbaglia un gol alla Calloni: dalla riga di porta!

Un quattro come voto di squadra; da salvare soltanto Di Masi, incolpevole sui gol.

Mister Galderisi ha accusato un malore alla fine del primo tempo, mentre Cavalletto ha dichiarato che nessuno si aspettava una Lucchese così...e come non credergli!!

E saranno proprio loro che dovranno inventarsi qualcosa per cercare di rimettere in piedi una Lucchese, parente stretta della squadra dello scorso anno; magari cambiando modulo (4-3-3 con il buon Nolè nei tre di centrocampo o un 3-4-3..), cercando di indovinare gli esterni fin dall'inizio (magari inserendo il vivace De Feo) evitando, come sempre è accaduto in queste quattro gare, di giocarsi i cambi già alla fine del primo tempo.

Purtroppo la falsa partenza obbliga i rossoneri a rincorrere e obbliga ad un prontissimo riscatto (che tradotto significherebbe vittoria) nel difficile derby di Livorno.

Un'altra sconfitta, non passerebbe in “cavalleria”.......

Giulio Castagnoli 

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469