il primo sito non ufficiale dedicato alla Lucchese

COMO - LUCCHESE 1-0

Se la gara al "Sinigaglia" doveva essere un esame per la Lucchese, i rossoneri escono bocciati per il risultato e rimandati per la prestazione.
Il solito gol balordo e la sterilità offensiva, confezionano una sconfitta comunque immeritata; i padroni di casa si trovano in vantaggio al 15' del primo tempo (dopo aver colpito un palo clamoroso) con uno schema su calcio piazzato, con Espeche che chiude involontariamente un triangolo e permette a Chinellato di battere facilmente a rete, ma da li in poi sarà la Lucchese a fare la partita.
Magra consolazione, perché i ragazzi di mister Galderisi è vero che giocano un buon calcio e mettono pressione alla difesa lariana, ma raramente riescono ad impensierire l'estremo di casa; un'occasione per De Feo (respinta d'istinto dal portiere), un paio di punizioni calciate centralmente e poco altro.
Galderisi schiera quella che, al momento, è la formazione che fornisce maggiori garanzie, ma sicuramente il Como è un'altra squadra rispetto al Pontedera e alla Lupa Roma; i lombardi, pur in difficoltà societarie, sono squadra rognosa e tosta e non a caso conquistano la terza vittoria in sette giorni, la quarta consecutiva.
È vero che fanno veramente poco per vincere la gara, è vero che subiscono il pelleggio e la pressione della Lucchese, ma è altrettanto vero che dietro non subiscono praticamente niente.
Peccato, perché i rossoneri avevano la possibilità di fare un filotto importante per avvicinarsi alle posizioni di vertice, visti anche i prossimi abbordabili impegni; dieci punti in nove partite, sono pochissimi e la squadra necessita di continuità di risultati per recuperare e per non andare a distanze abissali dalle prime della classifica (alcune lo sono già.....).
Nella ripresa non cambia il tema della gara; Galderisi butta dentro tutte le bocche da fuoco, tranne Longobardi, ma senza i risultati sperati. Tanti cross, tanti sbagliati, tanta frenesia e passaggi sbagliati.
Tutta la squadra costantemente nella metà campo avversaria, ma senza creare troppa apprensione; nonostante lo sterile forcing, la gara termina con la terza sconfitta stagionale.
Un sei come voto di squadra, con Dermaku, Mingazzini e Florio che meritano qualcosa in più.
La Lucchese deve riscattarsi in fretta; davanti corrono ad una velocità doppia e nel mezzo c'è un mucchio selvaggio.
Servono due vittorie nelle prossime due gare abbordabili. Senza se e senza ma.
Giulio Castagnoli

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469