il primo sito non ufficiale dedicato alla Lucchese

AREZZO - LUCCHESE 0-0

Imbrigliati nella tela…..della Pantera!!

Una Lucchese ben messa in campo stoppa la miglior formazione del momento, a domicilio. I ragazzi di mister Sottili vengono da cinque vittorie consecutive e godono dei favori del pronostico; inoltre, i risultati del pomeriggio (con le sconfitte di Alessandria e Cremonese) danno ulteriore vigore ad una squadra che, in caso di vittoria, si attesterebbe al secondo posto solitario, distanti appena cinque punti dal vertice.

L'Arezzo, però, fa i conti senza l'oste.....

I rossoneri, schierati con il solito modulo delle ultime domeniche, imbrigliano letteralmente i padroni di casa, concedendo appena due-tre mezze occasioni.

Il primo tempo è di marca aretina; qualche occasione (un tiro respinto da Nobile e un colpo di testa di poco alto) tanto possesso palla, miglior fraseggio, ma niente di pericoloso, ne di clamoroso.

La Lucchese, invece, si difende con ordine ma nella prima frazione non riesce a combinare niente di buono, con il trio Fanucchi-De Feo-Gargiulo (con l'ultimo che gioca a galleggio tra centrocampo e attacco) sembrato spesso abulico. La fase difensiva, nel calcio moderno, parte dagli attaccanti ed ecco che prendono forza le prestazioni dei sopra citati, talvolta impegnati in ripiegamenti difensivi. Morale della favola? I rossoneri giocano da squadra.

Nella ripresa la Lucchese parte meglio; l'Arezzo deve anche guardarsi le spalle e i ragazzi di Galderisi alzano il baricentro. Le migliori occasioni della ripresa sono di marca rossonera; peccato che al momento della conclusione non ci sia la giusta cattiveria per far male all'estremo di casa Borra. Le occasioni capitano sui piedi di De Feo e di Merlonghi, ma entrambi concludono timidamente.

L'Arezzo confeziona tanti calci d'angolo, ma di azioni pericolose  nemmeno l'ombra; soltanto in una occasione, a pochi minuti dal termine, gli amaranto spaventano la forte difesa lucchese (la seconda difesa del campionato).

La Lucchese gioca senza paura e senza timori reverenziali dimostrando, ancora una volta, di non essere inferiore a nessuno e di poter giocare ad armi pari con tutte; ovvio che tre-quattro squadre abbiano qualcosa in più sotto l'aspetto tecnico, ma i rossoneri sopperiscono a questo gap giocando da squadra, molto spesso dando lezioni di calcio ad avversari più quotati.

Un sei e mezzo come voto di squadra, con la difesa in blocco che merita voti più alti; buone le prove di Mingazzini e Bruccini.

I rossoneri continuano a stazionare in piena zona play off e domenica prossima si presenterà l'occasione di allungare, contro il Pontedera che scenderà a Lucca senza lo squalificato Santini, espulso nella gara odierna. Anche la Lucchese dovrà fare a meno di Bruccini e Mingazzini (entrambi erano in diffida e scatterà la squalifica) ma siamo sicuri che Galderisi escogiterà qualcosa per mantenere la sua squadra compatta ed equilibrata come ormai da diverso tempo.

Buona la presenza dei tifosi rossoneri anche ad Arezzo.

Estrema tranquillità perviene dalla società, nella settimana del pagamento di stipendi ed F24; il rispetto della scadenza è determinante per il proseguo della stagione….ma ormai il passato è alle spalle….si respira un’aria nuova…...

Giulio Castagnoli

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469