il primo sito non ufficiale dedicato alla Lucchese

AREZZO - LUCCHESE 1-2

Una Lucchese semplicemente favolosa ribalta pronostici (oltre allo svantaggio iniziale) e passa il primo turno dei play off.

I cinquecento tifosi giunti da Lucca, con quattro pullman e una lunga carovana di auto, sono letteralmente impazziti ai gol (di Bruccini e Cecchini) e al triplice fischio è stato un tripudio come non si vedeva dal finale thrilling di Correggio.

La squadra e mister Lopez sono stati gli artefici di una sontuosa prestazione sul piano tattico; e pensare che le cose si erano messe subito male, con il vantaggio aretino firmato da Moscardelli sull’unica sbavatura della difesa rossonera.

E’ qui che la Lucchese ha, paradossalmente, vinto la partita; Mingazzini e compagni non hanno perso la testa, non si sono scomposti, non si sono disuniti ed hanno iniziato a giocare (bene) palla a terra. Pur non creando grandissime occasioni da gol, si vedeva che la squadra c’era, con le gambe e, soprattutto, con la testa.

L’Arezzo si affida a lunghi lanci, quando non riesce la manovra aggirante sugli esterni, ma la Lucchese non concede altro.

Nella ripresa il capolavoro dei rossoneri, grazie anche all’ingresso del funambolico D’Auria che permette alla squadra di giocare più alta, passando ad un offensivo 3-4-3. Ed i risultati non tardano ad arrivare……

Il pareggio di Bruccini, con un missile da fuori area, è il preludio ad una ripresa giocata divinamente; i rossoneri giocano con il piglio e la personalità della grande squadra, l’Arezzo sbanda e rincula. Il gol del vantaggio di Cecchini nasce da un’azione da manuale del calcio; l’esterno sinistro insacca e il settore rossonero diventa una polveriera. Gente che piange e si abbraccia…..tifosi che corrono impazziti…..giovani arrampicati sulla recinzione….uno spettacolo nello spettacolo, ma è ancora lunga.

I padroni di casa ci provano, ma con poca lucidità; più per disperazione che per convinzione….la curva si ammutolisce. La Lucchese potrebbe far male in contropiede.

Nobile si guadagna la pagnotta parando un paio di conclusioni e dando sicurezza (con uscite tempestive e sicure) ad una retroguardia attenta e sicura.

I tre minuti di recupero vengono vissuti in apnea…..a al triplice fischio del bravissimo Guccini di Albano Laziale, si scatena la gioia in campo e sugli spalti.

Giocatori emozionati che saltano e ballano sotto la curva rossonera, con Di Masi autore di un selfie giocatori-curva, in un tripudio di cori. Le forze dell’ordine non fanno uscire i tifosi? Pazienza….si canta e si balla ancor di più!

Si riparte...caroselli durante il ritorno all’autostrada, con auto imbandierate…….come una volta……

L’amico Bruno Russo è stato buon profeta...giovedì mi disse che la Lucchese sarebbe passata.

Un otto come voto di squadra e in una prestazione come quella di stasera, non mi sembra giusto assegnare il migliore in campo (Bruccini stratosferico); tutti bravissimi!

In attesa di sapere chi incontreranno i rossoneri (Padova o Albinoleffe?) godiamoci questa serata piena di emozioni e di gioie…..

Intanto, grazie ragazzi!!!

Giulio Castagnoli

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469