il primo sito non ufficiale dedicato alla Lucchese

LUCCHESE - MONZA 1-1

Finisce 1-1 la gara interna con il Monza e a recriminare sono i lombardi.

Si, perché la Lucchese vista oggi è stata in completa balìa dei biancorossi sotto tutti i punti di vista (fisico, tecnico, tattico) ed anche sotto il profilo delle occasioni, i brianzoli, avrebbero sicuramente meritato di più. Merito innegabile anche degli ospiti, squadra ostica che ha corso il doppio dei rossoneri, autori di una gara sotto tono, sovrastati nel mezzo al campo, imbambolati in difesa (vedi il rigore, il gol subito e almeno altre due-tre palle gol concesse, traversa compresa) nulli, o quasi, in avanti dove soltanto l’eterno Fanucchi riesce a mettere in difficoltà gli avversari. Ma non può sempre cantare e portere la croce……

I ragazzi di Zaffaroni si difendono in dieci dietro la linea della palla e ripartono in velocità; la Lucchese, dal canto suo, prova a far girare palla nel tentativo di aggirare sugli esterni gli avversari, ma raramente ci riuscirà. Un primo tempo in sofferenza, dove il Monza ha clamorosamente sbagliato anche un calcio di rigore (calciato fuori) sul risultato di 0-0 e un altro paio di occasioni; i rossoneri, a parte il bellissimo gol del solito positivo Arrigoni, non hanno mai calciato verso la porta. Ci sarebbe stato bisogno di pressare più alti i difensori ospiti che, nelle poche circostanze dove i rossoneri ci hanno provato, sono andati in difficoltà essendo, non dimentichiamolo, una neo promossa con il telaio portante che è lo stesso della serie D.

La Lucchese è passata in vantaggio su calcio piazzato (29’), dopo un atterramento di Fanucchi, ma la gioia è durata soltanto tre minuti; su un calcio d’angolo battuto male, la difesa rossonera ha fatto una colossale dormita, per il facile tap in di Giudici (32’). Sul finire della prima frazione altra palla gol per i lombardi, ma Ponsat calcia fuori incredibilmente. Solito clichè nella ripresa, almeno fino al 20’; l’ingresso di Mingazzini e di Cardore sembra dare nuova linfa al centrocampo, ma la gara non si schioda.

Il calcio è bello anche per la sua imprevedibilità ed ecco che negli ultimi quindici minuti si registrano due palle gol per parte (clamoroso l’errore di Del Sante). La prima è per il Monza, con la palla che fa la barba al palo (Espeche rischia l’autogol), la seconda è per Del Sante (dopo percussione di Fanucchi) ma dopo aver resistito alla carica del difensore ha malamente calciato a lato, la treza è una clamorosa traversa di Palazzo (Albertoni fuori causa) e la quarta è per Fanucchi che sbuca di testa su calcio d’angolo, ma la conclusione risulta centrale e para Liverani.

Finisce così, 1-1, una gara che in altre occasioni la Lucchese avrebbe perso. Un cinque e mezzo come voto di squadra, con Arrigoni e Fanucchi che meritano una sufficienza abbondante; insufficiente l’attacco in tutti i suoi elementi, insufficiente la difesa in blocco. Mercoledì i rossoneri recupereranno la gara rinviata per la tragedia di Livorno; ci vorrà un altro passo per uscire indenni dall’Ardenza, dopo che i labronici hanno maramaldeggiato contro la fotocopia sbiadita dell’Alessandria della scorsa stagione.

Un’ultima riflessione su quanto accaduto fuori dello stadio. Non ero presente, non conosco il perché si è arrivati a scendere i tifosi ospiti in una zona assurda, ma non cerchiamo di sviare i problemi che attanagliano la città (delinquenza quotidiana perpetrata, PER LO PIU’, da migranti e/o cittadini dell’Est) riproponendo giornalate e cazzate varie sulla violenza allo stadio, per un semplice motivo…...NON CI CREDE PIU’ NESSUNO!!!!!!!!

Giulio Castagnoli

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469