il primo sito non ufficiale dedicato alla Lucchese

PIACENZA - LUCCHESE 1-0

Lucchese in caduta libera!!!!

Ora è veramente crisi e la partita di domenica prossima contro il Cuneo, assume un’importanza da dentro o fuori, senza se e senza ma.

Inutile girarci intorno; la Lucchese si è smarrita, non c’è più traccia di quella squadra pimpante, aggressiva, a tratti sbarazzina. Subisce reti ridicole da ormai undici gare consecutive (l’ultima volta con la porta inviolata, dopo lo scialbo 0-0 casalingo contro il modestissimo Prato…….) mentre in avanti non riesce a far del male nemmeno ad una mosca; con queste prerogative, sarà davvero dura uscire dalle sabbie mobili di una classifica precipitata per una serie di concause che, per stanchezza, non sto a ricordare.

Anche oggi, di fronte ad una delle delusioni della stagione (il Piacenza) la squadra ha fatto il compitino; poca grinta, poca corsa, poco gioco ed una sola occasione (doppia) ma nella stessa azione.

La partita è stata brutta, senza sussulti, senza occasioni clamorose e questo faceva sperare, se non altro, in un pareggio a reti bianche (evento, in casa rossonera...) che avrebbe dato un briciolo di morale; ma quando mancavano quindici minuti al novantesimo, il gol di Corazza (sul quale difende male Baroni) che rimanda ancora battuta la compagine rossonera.

Lopez le prova tutte, ma al di là dei moduli e degli uomini conseguenti, non si percepisce, anzi, non si vede proprio, quella voglia di lottare con il coltello tra i denti; mentre vi scrivo giunge la clamorosa notizia della vittoria del Pontedera sul campo della capolista Livorno…..appunto….. Squadre giovanissime (o meno esperte, se preferite…), sicuramente inferiori sul piano tecnico, che lottano e corrono come se non ci fosse un domani…..

L’intero staff è chiamato a compattarsi e a trovare una contromisura a questo lunghissimo periodo di appannamento (ma lo definirei di depressione), con la squadra che è scivolata nella zona rossa e con tutte le componenti che recitano, a fine gara, lo stesso ritornello: “..condannati da un episodio..”.

Basta, per favore. Lo sanno anche i bambini che, nove volte su dieci, un gol è frutto di un episodio….positivo, se a tuo favore, negativo, se lo subisci. Piangersi sempre addosso con la storia degli episodi, è diventato stucchevole.

Un cinque come voto di squadra, con sufficienze per Albertoni (incolpevole sul gol), Bertoncini (l’unico dietro a non perdere la bussola), Arrigoni e Nolè.

Si chiude una delle settimane più tristi della storia del calcio/tifo rossonero; un pensiero va al ragazzo scomparso in un tragico incidente stradale ed al suo amico (fortunatamente fuori pericolo). Un pensiero va anche all’ex Presidente Egiziano Maestrelli, l’ultimo degno di farsi chiamare….Presidente.

Domenica prossima, prima della partita-spareggio, verrà osservato un minuto di silenzio per onorare la scomparsa di Egiziano; speriamo che la squadra lo onori sul campo con una VITTORIA, a questo punto….obbligata!

Giulio Castagnoli

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469