il primo sito non ufficiale dedicato alla Lucchese

CUNEO - LUCCHESE 0-3

Una Lucchese da stropicciarsi gli occhi!!

Nella settimana che porta al derby “del Foro”, iniziata con l’immeritata sconfitta di tre giorni fa contro il Piacenza, i rossoneri sfoderano una prestazione maiuscola, trovano finalmente i gol degli attaccanti (doppietta di De Vena) e si portano via tre punti (importantissimi per classifica e morale) sul nuovo bellissimo pullman firmato Ottavio Viaggi.

Non c’è stata partita; troppo forte la Lucchese di oggi, contro un Cuneo che ha fatto da sparring partner e, ad onor del vero è sembrato anche poca cosa.

Subito in gol con De Vena su rigore, per uno sciocco (quanto evidente) fallo sul bravo Maini, i rossoneri costruiscono una gara giocata con il piglio della grande squadra; e pensare che la baby Lucchese (poco più di ventitre anni e mezzo di media) è scesa in campo senza i suoi uomini migliori (o comunque titolari) del calibro di Cecchini, Nolè, Capuano, Baroni, Mingazzini e Fanucchi.

Nella prima frazione i ragazzi di Lopez hanno controllato, senza subire minimamente.

Ad inizio ripresa ci sono stati tre minuti di fuoco dei rossoneri che hanno raddoppiato con De Vena abile a ribattere in rete una palla sporca, dopo che Tavanti aveva clamorosamente colpito la traversa.

La gara è in discesa e Lopez mette in campo Nolè, Fanucchi e Mingazzini con il chiaro intento di tenere palla e far girare a vuoto gli avversari; dall’altra parte Gardano prova a buttare nella mischia tutte le bocche da fuoco e il Cuneo è ancora più sbilanciato, quindi attaccabile.

La Lucchese potrebbe piazzare il colpo del ko, ma in alcune situazioni risulta leziosa. I padroni di casa ci provano a fanno sporcare la maglia al bravo Albertoni.

Azioni da manuale del calcio verso la metà della ripresa che portano Arrigoni (anche oggi super) a sfiorare la terza segnatura di testa. Ma è l’umile Merlonghi (che ha corso per quattro) a chiudere la contesa con un bel gol, dopo giocata sopraffina di Fanucchi.

Un bel sette come voto di squadra con il podio meritato per De Vena, Merlonghi e Arrigoni; voti alti per tutti e un plauso a Maini, sempre pronto ogni volta che viene chiamato in causa.

I rossoneri giocano un gran calcio, specie quando trovano squadre che lasciano giocare o per l’atteggiamento tattico o perché si sentono superiori; mancano quattro giorni al gran derby….e loro si sentono superiori!

Proviamo a sovvertire i pronostici….di quelle squadre “sulla carta” più forti…..attrezzate per vincere…..tecnicamente superiori……

La Lucchese di oggi non può avere paura di nessuno!

Giulio Castagnoli

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469