il primo sito non ufficiale dedicato alla Lucchese

LUCCHESE - PISA 1-1

Finisce senza vincitori ne vinti il derby “del Foro” n°97.

Vigilia e partita vissute e rivissute negli anni; ogni volta Davide contro Golia, ogni volta l’invasione barbarica, ogni volta il Pisa che “deve” vincere il campionato per forza, ogni volta un organico costruito con un budget almeno cinque volte superiore.

Il Pisa è sempre la solita squadra; costruita con i nomi, come se bastasse il curriculum di Tizio o di Caio per portare vittorie e punti….. La Lucchese, lo sapevamo, poteva invece contrapporre il bel gioco, forse uno dei migliori della categoria, nonostante un gap tecnico notevole.

Beh, tutta questa differenza non si è assolutamente vista.

E’ venuta fuori una partita non bella, con pochissime azioni degna di nota e con poco agonismo “derbystico”; nemmeno un ammonito, se non è un record poco ci manca!!

Il primo tempo della Lucchese è un bel vedere; scambi di prima e azioni in bello stile che si fiaccano sbattendo sulla forte difesa pisana (soltanto due gol presi nelle prime sette gare). In tutte le favole che si rispettino, non può mancare il lieto fine; tocca così a Fanucchi far esplodere il Porta Elisa, dopo che lo stesso attaccante lucchese aveva centrato il palo a portiere battuto. Esultanza sotto i tifosi e pace, finalmente, consacrata.

Partita in discesa, anche perché la squadra di mister Gautieri è pachidermica; lenta, compassata e sterile davanti.

Dalle tribune si capisce che grazie al gioco, il Pisa avrà poca speranza….. La pericolosità potrà, casomai, arrivare dalle palle ferme o su invenzioni dei singoli; ed ecco che su punizione inventata dal comunque bravo arbitro Valiante di Salerno, Lisuzzo potrebbe pareggiare ma Albertoni fa il miracolo.

Finisce il primo tempo con il campo che conferma le previsioni della vigilia: Lucchese che gioca un buon calcio, Pisa che si affida ai lancioni e ad eventuali giocate dei singoli.

Qualcuno dello staff tecnico dei nerazzurri, però, deve aver visto qualche partita della Lucchese…..ed i rossoneri per più volte hanno iniziato il secondo tempo lasciando, a mio avviso colpevolmente, l’iniziativa agli avversari. Molti sbagli in uscita, dando coraggio ad un Pisa veramente deludente; infatti, su errore di un singolo, la palla va sui piedi a Mannini il quale salta (troppo facilmente) un avversario e calcia dai venticinque metri. Traiettoria beffarda e gol del pareggio. I ragazzi di mister Lopez sbandano per qualche minuto, ma figuriamoci se il Pisa ne approfitta.

Alcuni rossoneri non erano al top della condizione e mister Lopez è costretto a fare, addirittura, tre cambi nello stesso momento.

Quando nel Pisa entra anche il “magazziniere” (non me ne voglia, ma i calciatori sono fatti in un altro modo…..) si capisce che il pari sta bene a tutti e non succederà più niente.

La gara termina, come molto spesso succede negli anni, con un pari bruttino. La Lucchese farà il suo buon campionato, mentre il Pisa di oggi è lontano anni luce dal poter dominare il torneo.

Un sei più come voto di squadra, con Fanucchi che merita un sette abbondante; peccato che i crampi l’abbiano tolto di scena.

Alle porte una doppia trasferta per i rossoneri, dove per altro hanno fatto più punti che in casa: Pistoia e Gavorrano.

Il campionato continua ad essere equilibratissimo e a regalare risultati a sorpresa; passo dopo passo, vediamo dove potrà arrivare l’interessante Lucchese di mister Lopez.

Giulio Castagnoli

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469