LUCCHESE - AREZZO 1-1

E' una Lucchese malata quella che strappa un punto all'Arezzo.

Esce un 1-1 con gli ospiti che possono recriminare per non essere riusciti, in virtù di una superiorità tecnica e fisica (corsa e velocità, compresi) espressa per un tempo e mezzo, ad ottenere i tre punti. Il tutto, nonostante una situazione societaria peggiore della nostra (ed è tutto dire…) con una penalizzazione imminente che sarà di sette-otto punti.

Parte meglio la squadra di Niccolai (Lopez deve scontare il secondo turno di squalifica), più manovriera, pur senza creare occasioni concrete. L'approccio è sicuramente migliore rispetto "all'amichevole" del Brianteo di Monza.

I rossoneri passano (27')con Capuano che riprende una palla morta e la gira nell'angolino con il suo piede peggiore, il destro. Sarà anche l'unica vera occasione di tutta la gara......

L'Arezzo si sveglia e prende in mano la gara (non la mollerà più) con la Lucchese che non riesce a lanciare Shekiladze negli spazi e con Fanucchi non al meglio. Moscardelli sfiora il pari con una rasoiata dal limite e realizza con Cutolo al 42' che riprende una corta respinta di Capuano.

Si va al riposo con la notizia della presenza di Stanlio e Ollio (o se preferite, il Gatto e la Volpe) in tribuna; strana questa passione per la Lucchese, in una serata improponibile a livello meteorologico......con molti tifosi storici che hanno (sbagliando) preferito il comodo divano, alla pioggia battente. Vuoi vedere che presto si riparlerà di qualche fantasma del passato?

Una cosa ridicola e inopportuna visto quello che, proprio ieri, è riuscita a fare Lucca United con l'aiuto di tantissimi tifosi, ma evidentemente certa gente non ha ancora ben capito con chi ha a che fare......

Il secondo tempo è saldamente in mano agli aretini, che sfiorano il gol in almeno tre circostanze (in un paio, bravo Albertoni) mentre la Lucchese non riesce più nemmeno ad avvicinarsi all'area di rigore avversaria, complice anche un evidente calo fisico.

Troppi giocatori non sono al top e c'è qualcuno che sembra involuto. I rossoneri sembrano un pugile suonato, in attesa del colpo del ko; quando l'arbitro fischia la fine è un sollievo per un punto che, vista la gara, è da tenere stretto in attesa di tempi migliori e in attesa che i nuovi si inseriscano (Shekiladze è al 50%, Buratto è arrivato da poche ore).

Un sei meno come voto di squadra, con Bertoncini e Albertoni che sono sembrati gli interpreti migliori.

Una settimana abbondante per ricaricare le pile ed inserire i nuovi arrivati, cercando di non approcciare più le partite in "Pontedera e Monza Style".....

Giulio Castagnoli

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469