PRO PIACENZA - LUCCHESE 0-1

Signori, tutti in piedi per la Lucchese!!

Nella settimana più difficile della stagione, con una penalizzazione che ha portato la squadra dal quarto all’ultimo posto (stasera, sarebbe stata seconda...), condita da un mare di polemiche, i ragazzi di mister Favarin sfoderano un’altra super prestazione e vincono 1-0 sul sempre difficile campo di Piacenza.

Non ci sono più aggettivi da utilizzare per esaltare il grandissimo campionato che stanno portando avanti Bortolussi & C. Anche nel mitico ma vetusto “Garilli” i rossoneri non sbagliano un colpo: difesa bunker, centrocampo sopraffino per la categoria e attacco anche oggi in rete, grazie alla stilettata di Sorrentino.

Il primo tempo è stato di studio, con poche occasioni, anche se l’estremo di casa Zaccagno, ha dovuto compiere un paio di interventi su altrettante conclusioni da fuori area (bellissimo un missile su punizione di Lombardo).

Nella ripresa la Lucchese entra in campo con un piglio diverso e sono subito dolori per la Pro. Al 20’ il gol partita di Sorrentino che, innescato da un positivissimo Mauri, controlla e scarica un missile nell’angolo lontano. Bellissimo!

I padroni di casa accusano il colpo e la Lucchese potrebbe chiudere la gara.

Entrano Jovanovic, Bernardini e Zanini. Bortolussi manda fuori di poco un assist di Jovanovic e i padroni di casa provano il forcing finale; i rossoneri non riescono più a tenere la palla in avanti e subiscono, rischiando in un paio di frangenti.

E’ comunque Zaccagno che deve fare due autentici miracoli per evitare il colpo dal KO alla sua squadra, il primo in mischia su Bortolussi ed il secondo andando a respingere un tiro a botta sicura di Greselin dopo uno slalom gigante tra i difensori di casa.

Il buon arbitro Feliciani di Teramo concede cinque minuti di recupero e tra i tifosi serpeggia l’incubo Gozzano, dove nel recupero la Lucchese gettò alle ortiche due punti.

Questa volta i grandi ragazzi di mister Favarin non concedono altro e finiscono addirittura in attacco; grande gioia al fischio finale e grande rabbia pensando ancora a quella maledetta penalizzazione…..

Il Lungo, il Corto e il Pacioccone, l’hanno combinata grossa…..ma si sa, nella vita, “ogni Re sul suo trono..e ogni Pagliaccio nel suo circo” e qui, in quanto a pagliacci, abbiamo avuto la crème de la crème.

Andiamo avanti, convinti di avere finalmente una squadra con la S maiuscola, capace di tirarci fuori da una posizione di classifica decisa a tavolino, convinti che lotteremo fino all’ultima giornata per entrare nei play off (che dimostriamo di meritare, attraverso i risultati), trasformando in rabbia una serie di vigliaccate, propinateci da un mitomane coadiuvato da un manipolo di servi, più o meno sciocchi.

Un sei e mezzo come voto di squadra, con Martinelli, Di Vito, Greselin e Sorrentino che meritano qualcosa in più; molto bene anche Lombardo, Favale e Mauri, ma tutta la squadra è andata oltre.

La settimana che sta per iniziare è quella che porta al “Derby del Foro”. Inutile caricare una partita, anzi LA partita, che si carica da sola; la squadra, parole di Favarin, sta già sbavando pensando a domenica prossima e, con l’atteggiamento giusto, nessun risultato ci è precluso!!

A voi Pantere!!

Giulio Castagnoli

Club Cuore Rossonero A.S.D. - Via Romana, 74-76 54012 Capannori (LU) - C.F 92038650468 P.IVA 02099850469